cervia-fossoSono la giovane fucecchiese protagonista della disavventura in mare di sabato 11 settembre. Mi ero recata a Follonica per trascorrere un’ultima giornata al mare. Il tempo non era dei migliori, e un temporale era appena trascorso. Una volta cessata la pioggia ho deciso tuttavia di fare l’ultimo bagno della stagione. Dopo pochi minuti, probabilmente a causa delle correnti fredde, ho iniziato ad accusare dei crampi alle gambe, con un dolore che mi impediva di nuotare per fare ritorno a riva. Ho iniziato così a chiedere aiuto e fortunatamente dalla postazione di primo soccorso si sono accorti subito della mia difficoltà venendomi a salvare in tempo, prima che la situazione si potesse trasformare in una tragedia.
Le parole non sono sufficienti per ringraziare questi volontari, e se oggi sono qui a raccontare l’accaduto è grazie a loro. Una disavventura a lieto fine di cui ricorderò un grande spavento e tanta gratitudine al ragazzo che mi ha prestato soccorso insieme al suo cane bagnino e a tutto il personale che è stato attento e preciso fino alla mia completa ripresa. Spero un giorno di poter ringraziare di persona queste splendide persone, cosa che purtroppo in quel giorno, presa dallo shock e dalla paura, non sono riuscita a fare. Il mare è sempre il mare, mai troppa confidenza quando l’atmosfera è indecisa.

Giovane turista Fucecchiese

%d

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi